SHOP Now       Youtube       Instagram       Facebook       Blog       Sito       Pinterest       Linkedin

Il mio Mocktel

Mocktail” è un neologismo molto popolare negli Stati Uniti, ma che serve ad indicare qualcosa che da noi è presente praticamente da sempre: i cocktailanalcolici. Passano per essere l’ultima tendenza salutista, ma la loro ricchezza di zuccheri, in realtà, farebbe rabbrividire qualsiasi dietologo. Eppure i mocktail sono gustosi, sono amici del fegato e della patente, nonché – fatto ancor più importante – della sicurezza di tutti gli utenti della strada. Tutto nasce da un gioco di parole: “mock” in inglese significa “finto”, e così il gioco è fatto. Ecco allora i 10 mocktail che possono accendere la serata, anche senza alcol: dai grandi classici che, senza alcol, lo sono da sempre, fino alle versioni “astemie” dei cocktail più famosi. Dove a trionfare sono seltz, succhi, spezie ed erbe aromatiche di ogni tipo. I mocktail, a New York, spesso si bevono su un barattolo di vetro vuoto: senza alcol va bene, ma senza spreco è meglio.

Shirley Tample

È il più famoso dei coktail analcolici: venne inventato negli anni ’30 all’hotel Royal hawaien di Waikiki (Hawaii) in onore della bimba attrice e ballerina.

Si ottiene miscelando due parti di ginger ale e una parte di sciroppo di granatina.

Bloody Mary analcolico

Succo di pomodoro, succo di limone, rosmarino, sedano, tabasco, aglio in polvere, pepe nero, salsa Worcestershire e olive verdi: nasce così la versione analcolica del celebre cocktail nato a New York nel 1939.

Spritz ginger basilico e pompelmo

Si prepara con soda allo zenzero, pompelmo, basilico fresco e sciroppo di basilico (da preparare “in casa” con zucchero, acqua e basilico fresco).

Mocktail al pompelmo

Pompelmo giallo, pere mature, qualche fettina di lime e ghiaccio a cubetti: basta veramente poco per un buon mocktail!

Copa verde analcolico

Questo mocktail si prepara con acqua, succo fresco di lime, avocado, zucchero e sciroppo d’agave. Ed è arricchito da zucchero, timo, ghiaccio e seltz.

Lavanda e limone

Per prepararlo basta mescolare succo di limone, sciroppo di lavanda e un cucchiaino di granatina (zucchero e succo di melograno), oltre a una spruzzata di bitter analcolico e a un rametto di lavanda per guarnire.

Arcobaleno di frutta

Uno dei classici “analcolici alla frutta”: si prepara spremendo e mescolando cocomero, pesca, kiwi, banana, fragole, zucchero a velo e limone.

Body building

Tante vitamine per questo mocktail preparato con avocado, banana, mango, miele e acqua naturale.

Buffalo Bill

Mocktail energetico preparato con succo d’arancia, granatina, un tuorlo d’uovo e una fetta di arancia.

Capri

Crema di banana, crema di cacao bianco e uno spruzzo di panna. Molto, ma molto chic.

Scrivi commento

Commenti: 0

https://www.lacucinaitaliana.it/news/in-primo-piano/mocktail-cocktail-senza-alcol/

Servizio Clienti

Email

  • rosanacopacabana@yahoo.it
  • wownowyes@gmail.com
  • inforocop@gmail.com

 

oppure

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Email: rosanacopacabana@yahoo.it

Per info, pubblicità, Eventi, Sfilate Curvy, Servizio Fotografico, un'Idea, un Marchio o Prodotti da promuovere, Videoclip, Spot Pubblicitàario o qualsiasi altre informazioni.


PASSAPAROLA

 

Ti e piaciuto il nostro sito? Allora dacci unna mano per promuoverlo: condividilo sui social network oppure con i tuoi amici. Ti ringrazio per la collaborazione

Segui su Youtube

Segui su Instagram

Segui su facebook



Segui su Pinterest


P.IVA : 02648520603 - Ateco (2007) : [47.91.1]